Principi protezione della privacy al Vivantis.it

Vivantis.it stiamo cercando addatare alle vostre esigenze. In base al vostro comportamento sul Web, personalizziamo i suoi contenuti e vi mostriamo le offerte e prodotti pertinenti. Clicando sul tasto "Accetto" oppure all'esterno della barra, l'utente accetta l'uso dei cookie e l'uso dei dati di comportamento sul sito per visualizzare la pubblicità mirata su social network e sui reti pubblicitarie su altri siti. Puoi disattivare la personalizzazione e la pubblicità mirata in qualsiasi momento o modificare tutte le impostazioni in Impostazioni privacy

2 mesi per il reso
Servizio clienti  [email protected] | +39 0444 497795
Menu

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA della società VIVANTIS a.s.

1. CONDIZIONI GENERALI

1.1. In base ai termini e condizioni commerciali di VIVANTIS a.s., con sede legale in Skolni namesti 14, 537 01 Chrudim, Repubblica Ceca, numero identificativo: 25977687, Partita IVA: CZ25977687, iscritto nel registro di commercio tenuto dal tribunale regionale di Hradec Králové, Repubblica Ceca, numero di registro B 2763 disciplina, in conformità dell’articolo 1751 comm.(1) della legge n. 89/2012 del Codice Civile di Repubblica Ceca, dei diritti e degli obblighi reciproci delle parti derivanti da transazioni tra il venditore e altra persona attraverso i negozi online del venditore www.vivantis.it.
1.2. I Termini e le condizioni di vendita non si applicano ai casi, in cui una persona, che intende acquistare merce dal venditore è un'entità legale o una persona, che agisce quando ordina beni nel corso della propria attività o nell'esercizio della propria professione.
1.3. Il rapporto commerciale tra il venditore e l'acquirente, che non è il consumatore finale è regolamentato in base a condizioni stabilite individualmente. Ciò significa, che il venditore ha il diritto di rifiutare unilateralmente di concludere un contratto di acquisto. Su questo fatto deve informare l'acquirente per iscritto al suo indirizzo e-mail indicato nell'ordine.

2. CONCLUSIONE DI UN CONTRATTO D’ACQUISTO

2.1. Tutta la presentazione dei prodotti inseriti nell'interfaccia web presso i negozi www.vivantis.it è di carattere informativo e il venditore non è tenuto a stipulare un contratto
di acquisto relativo a tali prodotti.
2.2. Il contrato d’acquisto effettuato tramite i negozi online www.vivantis.it oppure telefonicamente chiamando il nostro servizio clienti si configurerà come una proposta vincolante dell'acquirente di concludere un contratto di acquisto con il venditore. Il venditore dovrà confermare senza indugio la ricezione dell'ordine via e-mail all'indirizzo e-mail specificato dall'acquirente nell'ordine, la cui conferma non costituisce accettazione della proposta del venditore di concludere un contratto di acquisto.
2.3. L'acquirente ha il diritto di annullare l'ordine, vale a dire di ritirare la sua proposta di stipulare un contratto di acquisto, senza alcuna sanzione fino al momento della spedizione della merce. L'acquirente è tenuto a comunicare al venditore la cancellazione dell’ordine tramite e-mail o con comunicazione verbale telefonica.
2.4. Il contratto d’acquisto è concluso con l'accettazione della proposta d’acquisto da parte del venditore, con l’invio della merce da parte del venditore all'acquirente o l'accettazione del
venditore via e-mail.
2.5. I prezzi della merce e servizi (es. affrancatura) indicati sull'interfaccia web sono in Euro inclusa l'aliquota IVA applicabile secondo la legislazione vigente.
2.6. Al momento in qui l'acquirente conclude il contratto d’acquisto si impegna a utilizzare i mezzi di comunicazione elettronica. Le spese sostenute dall'acquirente durante l'utilizzo di
mezzi di comunicazione elettronici in relazione alla conclusione del contratto d’acquisto (costi di connessione internet o telefonate) sono a carico dell'acquirente stesso.
2.7. Il contratto di acquisto è stipulato in lingua italiana e sarà archiviato dal venditore per la sua corretta esecuzione e non è accessibile a terzi.

3. METODI DI PAGAMENTO

3.1. Il prezzo della merce insieme alle relative spese di consegna ai sensi del contratto d’acquisto possono essere pagati dall'acquirente al venditore nei seguenti modi: a) in contanti al momento della consegna nel luogo specificato dall'acquirente nell'ordine;
a) tramite bonifico bancario sul conto corrente del venditore
b) pagamento con carta di credito;
3.2. Nel caso di merce fabbricata appositamente per il cliente (produzione artigianale), l'acquirente è tenuto a versare un acconto al conto corrente del venditore del 30% del prezzo di vendita. Questo deposito non è rimborsabile.
3.3. Il venditore invia il documento d’acquisto via e-mail dopo la ricezione del pacco dalla parte dell’acquirente. Il documento funge anche da certificato di garanzia. Su richiesta telefonica del cliente o via e-mail sarà inviata la fattura.

4. TRASPORTO E CONSEGNA DELLA MERCE

4.1. Le spese di spedizione e imballaggio sono a carico dell'acquirente secondo il metodo scelto al momento dell'ordine della merce. Questi costi sono regolati dai prezzi indicati su
www.vivantis.it.
4.2. All'acquirente viene offerta possibilità di aggiungere "Assicurazione sulla spedizione”. Questo è un servizio aggiuntivo del venditore, in quanto il venditore si impegna a inviare nuovi prodotti all'acquirente (se tale merce fosse in magazzino, altrimenti immediatamente dopo l’approvvigionamento), in caso di danni o perdita dell’ordine durante il trasporto, il venditore si impegna a restituire senza indugio l'importo pagato, dopo che è stato messo a conoscenza di tale danno alla merce.
4.3. Il venditore è tenuto, ai sensi del contratto d’acquisto a consegnare la merce nel luogo specificato dall'acquirente nell'ordine, l'acquirente è tenuto al ritiro della merce al momento della consegna. Al ricevimento della merce da parte del corriere, l'acquirente è tenuto a verificare l'integrità dell'imballaggio della merce e, in caso di difetti, informare immediatamente il corriere. In caso di danneggiamento del pacco, indice di manomissione non autorizzata dallo stesso, l'acquirente non è tenuto a ritirare la merce dal corriere.
4.4. Nel caso, in cui per vari motivi da parte dell'acquirente sia necessario consegnare la merce ripetutamente o in modo diverso da quello specificato nell'ordine, l'acquirente è tenuto a sostenere i rispettivi costi associati al metodo di consegna della merce.

5. RECESSO DAL CONTRATTO

5.1. In conformità con Codice Civile, l'acquirente ha il diritto di recesso dal contratto d’acquisto senza fornire una motivazione entro quattordici (14) giorni dal ricevimento della merce. Il recesso dal contratto deve essere inviato al venditore entro questo termine via e-mail o per iscritto all'indirizzo del venditore e l'acquirente può utilizzare il modulo standard fornito dal venditore, che è allegato ai termini e alle condizioni di vendita.
5.2. In caso di recesso dal contratto, il contratto di acquisto viene annullato. La merce deve essere restituita al venditore entro quattordici (14) giorni dal recesso del contratto da parte dell'acquirente. Se l'acquirente recede dal contratto, è obbligato sostenere le spese necessarie per la restituzione della merce (ad es. trasporto), anche nel caso in cui la merce non possa essere restituita per la via postale.
5.3. In caso di recesso dal contrato d’acquisto, il venditore rimborserà l’importo versato dall'acquirente entro quattordici (14) giorni dal momento del recesso da parte dell'acquirente nello stesso modo, in cui lo ha ricevuto, a meno che non si siano presi accorti diversi con l'acquirente. Il venditore non è tenuto a restituire importo versato dall'acquirente prima che l'acquirente restituisca la merce o provi che la merce sia stata inviata al venditore. Il rimborso si applica solo sulla merce, non sui servizi (come l’assicurazione della spedizione, la garanzia estesa, il periodo di recesso prolungato, ecc.).
5.4. In conformità con Codice Civile, l'acquirente ha diritto a un rimborso dell’importo versato associato al trasporto di merce (spese postali) al momento dell'acquisizione (non restituzione). Tuttavia, questo diritto di rimborso è inteso come valore economicamente più vantaggioso da parte del venditore (anche se l'acquirente ha scelto un metodo di spedizione più costoso al momento dell'ordine), il metodo di consegna a mano non può essere considerato come tale.
5.5. L'acquirente prende atto che, ai sensi delle disposizioni del Codice Civile, non è possibile, tra le altre cose, recedere dal contratto di acquisto:
a) nel caso in cui la fornitura della merce è stata modificata secondo i desideri del consumatore, personalizzata (appositamente fabbricata);
b) nel caso in cui la consegna riguardi merce deperibile o la merce sia stata irreversibilmente mescolata con altre merci dopo la consegna;
c) nel caso in cui la fornitura di merce sigillata sia stata rimossa dal consumatore dalla confezione e per motivi igienici non possa essere restituita;
d) nel caso in cui la fornitura di una registrazione audio o video o di un programma per computer sia stata rimossa dalla confezione originale.
5.6. L'acquirente prende atto, che se la merce restituita è danneggiata, usurata o parzialmente consumata il venditore ha diritto al risarcimento di danni subiti ai beni e ha il diritto del rimborso del valore d’acquisto da parte dell'acquirente per intero.
5.7. In caso che insieme alla merce venga fornito all'acquirente un regalo, con la recessione dal contratto ,tale regalo dovrà essere restituito in ragione dell’annullamento del contratto
stesso.
5.8. Fino al quando l'acquirente non accetta la merce, il venditore ha il diritto di recesso dal contratto in qualsiasi momento. In tal caso, informerà l'acquirente via e-mail all'indirizzo indicato nell'ordine e restituirà il valore d’acquisto all'acquirente senza ulteriore ritardo.
5.9. Il venditore concede all'acquirente un periodo prolungato per la restituzione della merce senza fornire alcuna motivazione oltre il periodo legale (punto 5.1.), ovvero un periodo di 2
mesi (60 giorni) dal ricevimento della merce gratuitamente, o 6 mesi (183 giorni) a pagamento.
5.10. Per i beni restituiti oltre il periodo legale (14 giorni), il venditore si riserva la condizione che tali beni non debbano essere utilizzati, scaduti, parzialmente o completamente consumati
o danneggiati oltre il normale controllo dei beni dopo il ricevimento.Per le altre condizioni di recesso dal contratto d’acquisto entro il periodo prolungato, punti 5.1. a 5.8. di questi Termini
e Condizioni.
5.11 I buoni acquistati non possono essere scambiati con un importo in denaro. Qualsiasi differenza del prezzo tra merce selezionata e il valore del buono non è rimborsabile.

6. RECLAMI

6.1. Il venditore è responsabile nei confronti dell'acquirente, che la merce sia esente da difetti al momento della ricezione:
a) la merce presenta le caratteristiche concordate da entrambe le parti, e in mancanza di un accordo, la merce deve avere le caratteristiche descritte dal venditore o dal produttore, oppure quelle che l’acquirente si aspettava secondo la descrizione fornita, tenendo conto della natura dei prodotti;
b) la merce sia idonea allo scopo dichiarato dal venditore o per il quale normalmente questo tipo di merce viene utilizzato;
c) la merce è conforme alla qualità, oppure conforme al modello o campione concordato;
d) la merce è conforme alla qualità, oppure conforme al modello o campione concordato;
e) la merce è conforme ai requisiti di legge.
6.2. Le disposizioni del all'articolo 6.1. dei termini e condizioni non si applicano alla merce venduta a un prezzo inferiore, quando presenti un difetto, per il quale è stato concordato un prezzo inferiore.
Nel caso di beni usati, il difetto corrisponde al livello di utilizzo o usura, che aveva quando è stato rilevato dall'acquirente, o se ciò è dovuto alla natura dei beni.
6.3. L'acquirente acquisisce il diritto per prestazione difettosa nel caso in cui la merce risulti difettosa al momento della presa in consegna da parte dell'acquirente. Se il difetto si manifesta entro sei (6) mesi dal ricevimento, la merce si considera difettosa già dal momento del ricevimento.
6.4. Se la prestazione difettosa costituisce impedimento sostanziale del contratto, l'acquirente ha il diritto:
a) alla rimozione del difetto tramite la consegna di un nuovo articolo senza difetto o tramite consegna dell'articolo mancante; b) o rimediare al difetto con una riparazione se possibile;
b) ad uno sconto ragionevole sul prezzo di acquisto;
c) al recesso dal contratto.
6.5. L'acquirente dovrà informare il venditore, quale diritto intende far valere al momento della notifica del difetto senza ulteriore ritardo dopo la notifica del difetto. Tale scelta da parte
dell'acquirente non può essere modificata senza il consenso del venditore.
6.6. I diritti derivanti da prestazioni difettose sono esercitati dall'acquirente presso il venditore all'indirizzo VIVANTIS a.s., Dipartimento dei reclami,
6.7. La piattaforma di risoluzione delle controversie online all'indirizzo [JA2] http://ec.europa.eu/consumers/odr può essere utilizzata per risolvere le controversie tra il venditore e l'acquirente ai sensi del contratto di vendita.
6.8. La merce selezionata e venduta con una garanzia superiore a 24 mesi viene fornita (a pagamento), la cosiddetta garanzia estesa, si applica solo ai difetti di fabbricazione (ma non si
applica ai danni meccanici, o a batteria scarica, ecc.). In caso di difetto della merce dopo un periodo di 24 mesi, tale merce sarà accettata per la riparazione, e sarà riparata o sostituita con un altro pezzo con parametri uguali o migliori. Se nessuna di queste soluzioni sarà possibile, verrà emessa una nota di accredito. Se nessuna di queste soluzioni sarà possibile, verrà emessa una nota di accredito. Ciò non influisce sui diritti di prestazioni difettose fornite dal
produttore dell'apparecchiatura.
6.9. I costi associati alla consegna della merce difettosa sono a carico del cliente. Al riconoscimento della merce difettosa, i costi sono a carico del venditore.

7. REGISTRAZIONE DEI INTROITI

​​​​​​7.1. Ai sensi della legge sulla registrazione delle vendite, il venditore è tenuto a emettere una ricevuta per l'acquirente. Allo stesso tempo, è tenuto a registrare le entrate ricevute all’ufficio tributario online; in caso di guasto tecnico, entro e non oltre 48 ore.
7.2. Il venditore emetterà le ricevute in conformità con la legge sulla registrazione delle vendite in forma elettronica inviata via e-mail o in forma cartacea, a seconda del metodo di pagamento selezionato e del metodo di trasporto.

8. BUONI REGALO

8.1. I buoni regalo sono sostitutivi del denaro emessi dal venditore e utilizzabili solo per l'acquisto presso il venditore. Il codice sul certificato viene utilizzato come accorgimento tecnico di sicurezza. In caso di mancato completamento dell'acquisto o di recesso dal contratto entro 14 giorni, il venditore può generare un codice sostitutivo per l'acquirente. La possibile rigenerazione di un nuovo codice non ne modifica il valore.
8.2. La registrazione fiscale della vendita avvenuta tramite spesa di buono regalo avviene solo nel momento della spedizione della merce all’acquirente.

9. PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

9.1. Il modo in cui il venditore elabora le informazioni personali dell'acquirente è descritto nella sezione Protezione dei dati personali dei clienti. L'acquirente riconosce di essere obbligato a presentare i propri dati personali in modo corretto e veritiero e di essere tenuto a informare il venditore senza indebito ritardo in merito a una modifica dei propri dati personali. L'acquirente conferma che le fornite informazioni personali sono accurate e corrette.

 

Questi termini e condizioni sono validi dal 1. giugno 2020.

I termini e condizioni da scaricare Qui.
Il modulo per "Recesso dal contratto" da scaricare Qui.

giorni
:
ore
:
minuti
:
secondi